• Escursioni e invettiva

    Il fine settimana scorso sono stato a camminare nel comprensorio dei monti Palazza, Costaccia e Mu sopra Vezzolacca, scoprendo l’ennesimo splendido luogo della nostra provincia così poco conosciuta. Borghi ben tenuti con ancora visibili testimonianze del nostro recente passato legato alla terra e ai suoi frutti (anche se facciamo di tutto per misconoscerlo). Salendo sulle

    Leggi tutto

  • Oasi De Pinedo un’escursione sul Po

    Prima dell’arrivo del gran caldo, vi invitiamo a fare un tuffo nel passato sulle rive del Grande Fiume. A meno di dieci Km dal centro di Piacenza, nell’Oasi De Pinedo potrete passeggiare in ambienti straordinari e, nonostante la brevità dell’escursione 2 h circa, godere di siepi ricche di splendidi alberi centenari e saliceti imponenti e

    Leggi tutto

  • Due splendide escursioni sulle prime colline della Val Tidone

    E’ arrivata primavera, sembra. Vi proponiamo due escursioni nella valle. Gli ambienti che si attraversano sono incantevoli, un tuffo nella cultura e nella natura dei nostri luoghi fatto lentamente, a piedi, per poter meglio assaporare la bellezza che ci circonda e dedicargli tutto il tempo che occorre.

    Si passerà fra borghi incantevoli più noti: Montalbo,

    Leggi tutto

  • Siamo così diversi?

     

     

  • Autunno e i suoi frutti

    E’ stagione di funghi e castagne, quest’anno con l’amico Luigi siamo stati negli splendidi boschi di Pietranera, piccolo villaggio montano sopra Rovegno. Siamo nella Liguria meno conosciuta ma altrettanto bella e affascinante, quella delle valli e delle montagne, scrigni preziosi di tradizioni e paesaggi arcaici. Ritorniamo con i frutti di questa stagione e qualche foto.

    Leggi tutto

Passeggiata alla Riserva Naturale Monte Alpe

La superficie complessiva della Riserva è di 328 ettari, di cui circa 300 boscati ed i rimanenti a prato pascolo; sulle praterie sommitali, nella stagione primaverile, vi è un tripudio fiori (ecco alcune foto). Le aree boscate comprendono circa 186 ettari di pineta artificiale a prevalenza di Pino nero e 114 ettari di bosco ceduo. Gli impianti di conifere occupano aree potenzialmente destinate al bosco misto di Faggio e Abete bianco alle quote alte e nelle esposizioni settentrionali, mentre alle quote più basse occupano aree potenzialmente destinate a boschi di Roverella, Carpino nero e Orniello.

Nato con l’obiettivo di promuovere e valorizzare la Riserva Naturale e il circostante territorio dell’Alto Oltrepo, il Punto Informazioni e Centro Visite, offre al visitatore gli spunti adatti per accedere al territorio nella maniera più adeguata, mettendo a disposizione dei visitatori le informazioni su percorsi e sentieri naturalistici; un servizio gratuito di accompagnamento in escursioni naturalistiche e materiale di interesse turistico della zona.

Un piccolo gioiello misconosciuto, che merita di essere visto e vissuto.

Orari: Tutti i sabati e le domeniche dal 16 luglio al 21 agosto compresi, con orario di apertura dalle ore 10.00 alle ore 16.30

Per ulteriori informazioni www.parks.it/riserva.monte.alpe/

orchidee e genziane